Tangeri, gennaio 2015

Tangeri, notte alta. Le luci dell’Europa sono accese sotto il cielo stellato. Vega, Deneb, Aldebaran e poi lei, la Stella Polare. Ho dilapidato amori e quattrini, litigato con persone perbene, fatto del bene a carogne assolute, ma che rilevanza può avere in una notte così ? Se avessi accanto i miei figli, gli griderei: guardate l’Orsa Maggiore e tentate di brillare come lei. Ve la faranno pagare (più gli uomini sono assuefatti al buio, meno tollerano la luce degli altri), ma ringraziate l’universo, perché siete vivi e liberi in questo immenso teatro blu.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *